Sculture

Nelle poche sculture e scultopitture di Franco Porcasi, tutte del periodo giovanile, sono evidenti l'equilibrio della forma, il ritmo compositivo, la tensione dinamica, la sicurezza del modellato. In particolare, la danzatrice, nella sua essenzialità formale e nello scatto ascensionale, è estremamente elegante. Invece, l'Apollo e Dafne ha volumi serrati, pur nella metamorfosi incipiente.


  • Pensatore, 1958
    Pensatore

    1958, cartone, colla e tempera, h. 11 cm.

  • Autoritratto, 1960
    Autoritratto

    1960, creta, h. 23 cm.

  • Danzatrice, 1962
    Danzatrice

    1962, legno, h. 40 cm.

  • Apollo e Dafne, 1962
    Apollo e Dafne

    1962, legno, h. 35 cm.

  • Figura, 1962
    Figura

    1962, cartone, colla e cuoio

  • Figura seduta, 1962
    Figura seduta

    1962, cartone, colla e cuoio

  • Scacchiera, 1962
    Scacchiera

    1962, cartone, colla e cuoio

  • Ritratto scultoreo di Pasquale Castelluccio, 1964
    Ritratto scultoreo di Pasquale Castelluccio

    1964, creta, h. 20 cm.

  • Natività, 1972
    Natività

    1972, scultopittura, 68x48 cm.

  • Il bacio di Giuda, 1974
    Il bacio di Giuda

    1974, scultopittura

  • Natività, 1981
    Natività

    1981, rilievo porcellanato, 34x23 cm.